Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Apr 22, 2016 in News da Georgica | 0 comments

Georgica 2016 a Guastalla: raggiunti tutti gli obiettivi

Georgica 2016 a Guastalla: raggiunti tutti gli obiettivi

 

L’edizione 2016 di Georgica ha colto nel segno. Tutti positivi gli indicatori utili per giudicare una manifestazione pubblica.

Aumento dei visitatori (sfiorata quota 10.000), aumento dei pasti offerti da Pro Loco nella tensostruttura-ristorante tra Crostolo e Po, aumento degli espositori, prosecuzione nel coinvolgimento dei comuni di Gualtieri e Pomponesco, aumento delle attività per i bambini, aumento degli espositori bric-a-brac.

Il tutto si conclude ovviamente con una ancor maggiore soddisfazione dei visitatori che, grazie anche a un sabato di gran sole e una domenica altrettanto bella nel pomeriggio, hanno potuto godere del luogo e dei prodotti e attività offerti nel ricco calendario. Solo qualche incertezza meteo ha ingannato i dubbiosi per la domenica mattina. Per il resto un pubblico numericamente ai livelli massimi per un evento all’aperto che si svolge secondo un percorso lungo le sponde del Grande Fiume, vincolato a limiti ben precisi di spazio.

georgica-2016---1

Da sinistra: Ivan Pavesi assessore al turismo, Maria Cristina Maresi, Camilla Verona sindaco di Guastalla, Gianni Tosti, Gino Ruozzi e Gloria Negri assessore alla cultura

Tra le novità di quest’anno va segnalata la presenza della “signora del caviale” ovvero di Maria Cristina Maresi che, introdotta da Fiorello Tagliavini del Comune di Guastalla, ha parlato della sua esperienza di riscoperta del caviale del Po di cui abbiamo anticipato alcuni spunti. L’occasione è stata ghiotta (!) per assaggiare le preziose uova di storione cucinate alla maniera del XVI secolo grazie a una misteriosa ricetta ritrovata.

Raramente un argomento è stato tanto in tema con Georgica, non foss’altro perché a pochi metri il fiume è stato testimone della vita acquatica di quegli stessi storioni che un tempo si pescavano anche qui.

georgica-2016---6

La natura a Georgica la fa da padrone, nella atmosfera aperta e ariosa del Lido Po di Guastalla, tra pioppeti e gli ampi spazi del fiume. Proprio questo è uno degli elementi che ormai da quattro anni portano Georgica al successo: il desiderio di godere della nostra natura in un momento in cui è particolarmente rigogliosa e accogliente.

Da citare la sempre frequentatissima esposizione di rapaci da parte dei falconieri, i giochi antichi resi fruibili per i più piccoli e la “sfilata” dei prodotti di enogastronomia e di piante e fiori.

Un grazie sentito va all’amministrazione comunale di Guastalla per avere creduto in questo progetto ormai divenuto apprezzato e atteso tra le manifestazioni della Bassa. Grazie anche al lavoro dello staff del Comune di Guastalla coordinato da Paola Tarana che ha curato la puntuale realizzazione del programma.

Artemio Santini, uno dei vertici organizzativi sottolinea la soddisfazione degli espositori che hanno già confermato in gran numero la presenza futura.

georgica-2016---5

Artemio Santini

L’assessore al turismo Ivan Pavesi guarda già a prospettive future che permettano di coinvolgere ulteriormente le due rive del Grande Fiume con ritocchi ma non stravolgimenti del format organizzativo.

“La manifestazione funziona molto bene e non va trasformata. L’aspetto paesaggistico è la nota fondamentale: chi è venuto a Georgica ha portato a casa il ricordo di una cortina di persone serene che ha accompagnato la corrente del Po nella sua migliore stagione. Un panorama unico che Guastalla offre a piene mani e ed è tra i pochi centri che possono farlo unitamente all’ambito rinascimentale del centro storico.”

georgica-2016---4

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe To Our Newsletter

Join our mailing list to receive the latest news and updates from our team.

You have Successfully Subscribed!

Share This