Pages Menu
Facebook
Categories Menu

Posted by on Mar 12, 2018 in Blog news, Eventi e attrazioni | 2 comments

A Georgica 2018 prova l’arrampicata sportiva!

A Georgica 2018 prova l’arrampicata sportiva!

 

Un gruppo di ragazzi, appassionati dal desiderio di far conoscere ad un numero sempre più ampio di persone l’Arrampicata Sportiva e la Slackline, ha deciso di partecipare a Georgica: in uno spazio dedicato, tra gli alberi del Lido Po di Guastalla, tutti avranno la possibilità di provare queste due discipline, su strutture e corde a completa disposizione del pubblico, ovviamente sotto la loro supervisione.

 

Ma cosa sono l’Arrampicata Sportiva e la Slackline? E come mai, si sono diffuse così tanto in questi ultimi anni?

In questo mondo fatto di smartphone ed internet ad alta velocità, dove una vita dal ritmo sempre più frenetico ci impone e suggerisce scappatoie veloci alle relazioni quotidiane, soluzioni pratiche ai problemi e connessioni rapide con chiunque se ne abbia voglia; dall’ombra emergono discipline prima considerate “di nicchia” come l’Arrampicata Sportiva e la Slackline, che necessitano spesso anche di una grande forza, ma celano dietro la loro piena riuscita un assoluto bisogno di concentrazione e pace interiore.

Viene definita Arrampicata Sportiva l’arrampicata naturale (cioè senza l’ausilio di mezzi artificiali utilizzati per la progressione) a scopo agonistico, amatoriale e di educazione motoria, svolta sia su pareti naturali o artificiali lungo itinerari controllati dalla base, sia su blocchi opportunamente attrezzati.

Nelle fase di arrampicata lo scalatore deve concentrarsi sull’equilibrio del proprio corpo, sul rapporto con la roccia ed ogni sua forma, da cui è invitato (e talvolta costretto) a rispettare, a lasciarsi guidare dalle sue sporgenze, finendo col danzare sulla roccia in un percorso verticale fino alla cima.

Ogni movimento deve essere insieme forte e sinuoso: ogni spostamento verso un diverso appiglio deve essere accompagnato da un allineamento che porti in equilibrio tutto il corpo.

L’arrampicata è quindi la salita, il sorpasso di un ostacolo, l’occasione di misurarsi con la natura in ambito gestuale e mentale. È anche il controllo delle emozioni e della fiducia in sè stessi.

Prima oggetto di soli professionisti, con l’avvento delle palestre, questo sport è diventato più sicuro e praticabile da chiunque.

 

La Slackline, che in apparenza riporta subito ad uno sport “circense e acrobatico”, ha in realtà un contenuto tecnico molto maggiore: si cammina su una fettuccia tubolare o piatta (larga tra i 25 e i 50 mm e tesa tra due punti di ancoraggio) che può trovarsi sia in ambiente naturale, che in palestra o in ambiente urbano. A differenza del funambolismo classico, in cui si utilizza una corda di acciaio con qualità statiche, il materiale utilizzato per la slackline ha caratteristiche dinamiche che causano movimenti oscillanti, contrastati dall’atleta per non perdere il bilanciamento.

La slackline è un’esplosione di calma ed equilibrio: fondamentale diventa l’ascolto di tutto il corpo, del respiro, la consapevolezza di ogni gesto o movimento. La sua peculiarità, è che non dà spazio a perdite di concentrazione, pena la caduta e il fallimento. E’ necessario quindi creare una completa armonia e mantenere la concentrazione da un capo all’altro della corda.

I più esperti si cimentano anche in “trick” (evoluzioni), dove spiccano le loro abilità ginniche.

Spesso la slackline viene tesa su gole o tra guglie rocciose, dove altezze di 100 metri non sono una rarità. Nonostante l’atleta sia assicurato con un’imbracatura, sulla highline (corda posta a un’altezza notevole) lo sforzo, soprattutto mentale e psicologico, è enorme.

È proprio l’elasticità che le dà il nome, slack-line, che in italiano possiamo tradurre in filo-molle.

A Georgica 2018 al Lido Po di Guastalla il pubblico avrà la possibilità di avvicinarsi a questa disciplina con una prova pratica. L’occasione è da non perdere.

 

Articolo e foto di Daniele Spicuzza

2 Comments

  1. Ciao sono Criatiana ho un figlia di 14 anni che vorrebbe cominciare ad arrampicare, i ragazzi che organizzano ci sono sia sabato che domenica c’è bisogno di qualcosa in particolare tipo abbigliamento scarpe…grazie Cristiana

    • Ciao Cristiana, possono partecipare tutti, dai 7 anni in su. Per arrampicare bisogna essere vestiti in modo molto comodo, sportivo, e indossare scarpe da ginnastica. Al resto pensano i ragazzi responsabili di questa attività.
      Buon divertimento!

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ci vediamo a Georgica 2019 !